formula-1

il nostro format

Il format del Campus prevede due grandi momenti di attività:

l'evento

Si svolge con una cadenza annuale al Teatro dell’Opera di Firenze. Ad oggi sono state sviluppate tre edizioni del Campus evento: 2014, 2015 e 2016. In preparazione la quarta edizione il prossimo 2017. Il Campus propone un modo d’imparare attraverso la condivisione della propria esperienza con quella dei più grandi artisti e professionisti della musica attuale, ma offre anche opportunità di crescita e arricchimento attraverso corners di produzione artistica, laboratori, sessioni ed incontri collettivi o individuali, colloqui, consulenza a 180° offerta dal Programma Genius… e tanti altri programmi che il Campus organizza e creerà.

SPECHEES: interventi  liberi  degli  artisti  invitati  per uno spazio di 45’/60’ minuti durante i quali parlano ai partecipanti della loro esperienza con la musica, come premessa per il colloquio successivo. Gli invitati espongono dati, elementi e criteri e condividono il proprio vissuto professionale per contribuire alla formazione e all’informazione degli iscritti.

COLLOQUI seguono colloqui nei quali, coordinati dal moderatore, partecipanti ed invitati possono parlare e interagire per uno spazio di altri 45’/70’ minuti, scambiando idee, opinioni, esperienze e criteri, per approfondire le conoscenze, ispirarsi, e condividere interessi, passioni, vocazione e lavoro.

VETRINA: i relatori ospiti del campus condividono in uno spazio aperto la loro esperienza relativa al mercato della musica: promoters, discografici, rappresentanti, giornalisti: una visione pragmatica che serva d’aiuto, risolva dubbi ed apporti informazioni.

TAVOLE ROTONDE: conferenzieri, relatori, giornalisti ospiti, insieme ad altri invitati selezionati dall’organizzazione, partecipano, alla presenza del pubblico, ad una tavola rotonda a tema, nella quale affrontano ed approfondiscono gli argomenti più significativi che si siano evidenziati durante gli interventi di ogni  giornata del Campus.

CORNER: questo spazio “Lab” è un valore aggiunto che il campus offre al fine d’ispirare ed incentivare i nuovi talenti, nonché promuovere lo spirito di superamento e l’eccellenza: i partecipanti iscritti possono presentare la domanda per partecipare a diversi corner per campus.
I corner sono un laboratorio di apprendimento per tutti gli iscritti ed un´eccezionale occasione per i selezionati. Tra i corner svolti fino ad adesso: tecnica vocale, composizione, situazione del mercato discografico, talento e consapevolezza artistica, i diritti e doveri del musicista. I corner 2016 hanno trattato:

  1. “Coerenza in scena: l’assonanza tra corpo e parola come strumento di comunicazione” diretto da ALESSANDRA NICCOLINI.
  2. “Collaborare con i tecnici del suono nelle performance live. Soundcheck e mix del palco” diretto da ANDREA PELLEGRINI.
  3. ”La voce, uno strumento delicato: come utilizzarlo adeguatamente” diretto da STEFANIA SCARINZI.
  4. “Affrontare il palco: tecniche di rilassamento, respirazione e concentrazione“ diretto da LUIGI GAGLIARDI.
  5. Vetrina: “La musica dal vivo in Italia: il punto di vista dei promoter” con MASSIMO GRAMIGNI, CLAUDIO BERTINI. Ospite ERNESTO ASSANTE.

PROGRAMMA GENIUS: lo scopo del campus è quello di spingere il talento, aiutare i partecipanti a sviluppare i loro valori, fare posto alla comprensione e all’esperienza. Perciò il campus ha chiesto la collaborazione di professionisti, esperti, uomini e donne di talento, esperienza e valore che rispondono a dubbi, mostrano alternative, ascoltano, spiegano, informano… Una rete di “tutori sul campo”, identificabili per i loro accrediti come “GENIUS” girano per il campus, partecipano a tutte le attività e sono sempre a disposizione dei partecipanti per informarli ed aiutarli nella comprensione di quelle questioni musicali relative alla materia di specializzazione di ognuno di loro.

CONCERTI: il campus offre ai partecipanti un palcoscenico, il Teatro dell’Opera di Firenze, per mostrare i loro progetti musicali. Gli artisti scelti dalla commissione artistica per partecipare al Programma Eccellenza del Campus della Musica, possono esibirsi con le loro proposte, una volta concluso il percorso di formazione e produzione che ha una durata approssimativa di un anno.

chi siamo foto 3

il programma

È riservato solo ai partecipanti selezionati ogni anno tra quelli che hanno proposto le loro demo, compilato un  identikit, riempito un questionario e realizzato un colloquio che permette al Campus di conoscere il loro livello di formazione, potenzialità e l’idoneità dei suoi profili personali ed artistici per poter far parte del Programma. La selezione dei partecipanti è a carico della Commissione Artistica del Campus. Il programma prevede le seguenti attività:

SEMINARI E INCONTRI: durante un periodo di 11  mesi la direzione artistica del Campus della Musica organizza con i partecipanti selezionati, diversi incontri e seminari allo scopo di sviluppare il loro talento e la loro consapevolezza artistica, delineare il loro percorso artistico attraverso la ricerca della loro personalità e il loro stile, sviluppare la propria individualità e preparazione musicale, scoprire il proprio suono, imparare a lavorare in studio, registrare e intraprendere un percorso verso l’autoproduzione. A questo scopo serve il Seminario sull’Identità Artistica che si organizza con carattere generale per tutti i partecipanti selezionati e gli Incontri One to One con ognuno dei partecipanti selezionati per lavorare individualmente sulla loro preparazione. La direzione artistica offre ai partecipanti  aiuto e supporto per la produzione e sviluppo delle loro proposte musicali.

CAMPUS LIVE: a Dicembre 2015 è partito da Firenze, nell’ambito del Progetto Nazionale di Musica dal Vivo, che ha la leadership del Comune della città e al quale il Campus ha aderito, il programma “Campus Live” del Campus della Musica. Il Campus della Musica, sotto la direzione artistica dello storico produttore e talent scout Claudio Fabi, ha iniziato a La Menagere il suo programma “Campus Live”. 35 autori e interpreti emergenti, più di 100 musicisti da tutta Italia, dopo diversi incontri, seminari e prove, hanno presentato in diverse sale concerti fiorentine, le loro nuove proposte musicali per contribuire a creare un “Polo Fiorentino della Musica Italiana Emergente” che ci avvicinerà a interpreti, autori e cantautori che rappresentano il talento di questo paese e ad artisti e canzoni inedite che avranno a breve dimensione nazionale. Concerti a La Menagere, al Caffe letterario, Notte Bianca a Firenze, Notte Blu alle Murate, Concerto al Teatro della Pergola, sono molte delle 83 esibizioni live, singole o collettive, che il Campus ha creato per gli artisti emergenti che lavorano in questo Programma, coordinato e supervisionato dalla Direzione artistica del Campus della musica.

PROGRAMMA SHADOW: a partire da Settembre 2017 i partecipanti selezionati per questo programma avranno la possibilità di seguire personalmente, come un’ombra, le fasi di composizione, registrazione, produzione, preparazione di performance live e promozione dei prossimi progetti musicali di alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale italiano, completando così, nel miglior modo possibile, la propria formazione, acquisendo un’esperienza unica che permetterà loro di raggiungere l’eccellenza nello sviluppo del proprio futuro professionale.

SCAMBI EUROPEI: a partire da settembre 2017 il Programma Eccellenza del Campus prevede, all’interno del bando “Europa Creativa”, l’inizio delle attività di scambio reciproco tra musicisti e insegnanti europei e i talenti emersi dal Campus della Musica che parteciperanno a stage, masterclass, colloqui, seminari in Spagna, Irlanda e Ungheria, e ricevendo loro a Firenze per continuare il progetto di condivisione e arricchimento. Tutti i partecipanti selezionati, dal Campus 2014 fino all’inizio del programma di scambio europeo, avranno l’opportunità di prendere parte a questa esperienza, in quanto il Campus della Musica è un progetto di formazione e perfezionamento “a spirale”, che si allarga in continuazione, permettendo ai talenti emersi nelle successive edizioni di continuare il loro percorso di crescita e sviluppo professionale. 

COMPILATION: Queste Compilations, prodotte sotto la supervisione artistica diretta di Claudio Fabi e con il suo coinvolgimento deciso, hanno come obbiettivo dare visibilità ai progetti d’inediti, in italiano, più maturi, completi e pronti, per permettere agli artisti emergenti selezionati dalla Direzione artistica di promuovere insieme al Campus la propria musica e far conoscere le loro proposte. Il primo volume della Compilation YES WE CAMPUS è stato presentato il 17 settembre 2016.

formula-2

iscrizione gratis